venerdì 10 novembre 2017

Review Party "Il viandante" di Jane Harvey-Berrick

TITOLO: Il viandante
AUTORE: Jane Harvery-Berrick
EDITORE: Delrai Edizioni
PAGINE: 320
DATA DI PUBBLICAZIONE:  25 ottobre  2017
PREZZO: 16.50 euro (cop. rigida), 3.99 euro (ebook)
"Era uno normale, carino a prima vista. In realtà era straordinario, anche se non sempre gentile, e bellissimo.
“Bello” era una parola troppo riduttiva per la sua pelle liscia e dorata; per il viso, descritto dagli zigomi decisi, e il mento volitivo.
Aveva gli occhi del colore del mare prima di una tempesta, l’espressione dubbiosa e vulnerabile,
labbra morbide e carnose, dello stesso colore della rosa rossa in sboccio; il suo corpo statuario, scolpito, pericoloso.
Poteva respirare fuoco, mangiare fiamme, e la parola “amore” bruciava insieme a quelle sulle sue labbra.
Ero già coinvolta da lui da prima che mi rendessi conto dell’inizio della nostra storia.
È stato divertente il modo in cui sono andate le cose."

Aimee ha dieci anni quando la sua strada incrocia quella di Kes, abile ragazzino circense, e scopre così la magia del circo. Lui è tutto ciò che lei non sarà mai: libero, felice e senza paura. Sono sufficienti due settimane all’anno per unire i due giovani, e la loro amicizia si trasforma pian piano in qualcosa di più profondo, intrinseco, ma anche molto pericoloso. Aimee infatti sa che Kes non potrà mai fermarsi in un solo luogo e che il suo cuore è destinato a seguirlo in capo al mondo pur di stare con lui.
Il sentimento dei ragazzi spaventa entrambe le famiglie, perché motore di comportamenti impulsivi e illogici. Ma Aimee non vuole rinunciare all’amore per Kes, e lui sa che nessuna lo conosce quanto lei. Lottare, però, non è facile quando a volersi unire sono due mondi tanto distanti tra loro e per Aimee e Kes la vita sembra diventare impossibile nell’attesa dell’altro.
Il primo romanzo della Traveling Series dalla penna ipnotica della scrittrice Jane Harvey-Berrick, un successo internazionale che ha fatto innamorare migliaia di lettori.

La mia opinione
Buon venerdì e ben tornati sul blog!!! Qui continua a piovere…uff!!! Programmi per il weekend? Oppure improvviserete?
Come vi avevo anticipato nel post sulla RARE ReadingChallange, ad ottobre ho letto “Il viandante” di Jane Harvey-Berrick, omaggio della Delrai Edizioni in occasione del blogtour e del review party, che proprio oggi approda qui sul blog.
Ma basta tergiversare e parliamo di questo sorprendente romanzo.


Lo definisco sorprendente perché per quanto la trama mi ispirasse, non immaginavo quello a cui andavo incontro.
La prima cosa che balza all’occhio è l’ambientazione, completamente diversa da quello a cui siamo abituate: il circo; i protagonisti ci fanno respirare, vivere l’ambiente circense non come spettatori di uno spettacolo ma come persone per cui è uno stile di vita irrinunciabile (se vi è capitato di vedere qualche intervista in tv capite esattamente quello che sto dicendo).
Aimee e Kes sono i nostri due protagonisti del romanzo. Il ragazzo potremmo definirlo a primo impatto il classico bello e dannato, ma c’è molto di più ovviamente: irriverente, quasi “crudele” a tratti, forte, passionale, istintivo, ma anche introverso, dolce e fragile e proprio questi suoi contrasti mi hanno incatenata alle pagine per cercare di capire come si sia evoluta la sua storia per portalo ad essere così.
Aimee è la voce narrante del romanzo , una ragazza che ha la costanza, inumana direi, di amare questo difficile uomo; una donna che è si forte, ma ha anche dei momenti di insicurezza come tutti, per cui proverete simpatia immediatamente.
Un amore travolgente il loro, che vi terrà incollate alle pagine del romanzo, che vi conquisterà e che vi emozionerà moltissimo.

Ricordi, tanti ricordi di risate e sorrisi, parole d’amore, lacrime, così tante lacrime e anni di separazione. Era stato davvero troppo.

Jane Harvery-Berrick, con la sua storia, con il suo stile mai piatto, mi ha sorpresa. Non vedo l’ora che sia il 28 Dicembre per scoprire cosa ne sarà dei nostri due amati protagonisti.

Vi lascio il calendario con tutte le tappe del review party!



6 commenti:

  1. Anche io non vedo l'ora di leggere la Viandante, questo finale apertissimo non da scampo ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero! Non vedo l'ora sia dicembre per averlo fra le mani! *__*

      Elimina
  2. Buongiorno!
    Devo ammettere che fossi piuttosto retriva ad iniziare questo romanzo ma immagino debba smetterla di farmi condizionare dalla trama o dalla copertina - il che è molto difficile perché sono le prime cose che saltano all'occhio. Più di una volta, tuttavia, ho scartato a prima vista libri che poi si son rivelati essere anche interessanti e in questo le recensioni sono molto di aiuto. Infatti, imbattendomi in questo articolo, sono arrivata a mettere in discussione il mio giudizio, addirittura - e non è semplice. Forse il mio tentennamento risiede nel fatto che non abbia mai effettivamente letto di storie ambientate in un circo benché, ad esser sincera, l'idea sembra anche innovativa e atipica rispetto a molti libri che stanno uscendo in questo periodo. Spero, quando uscirà, di ricredermi completamente perché ora come ora sto mandando in fumo le mie precedenti convinzioni per dargli almeno il beneficio del dubbio. 😂

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tessa,
      sinceramente l'ambientazione in questo romanzo è una vera ventata di aria fresca...io una possibilità se fossi in te gliela darei! Fammi sapere ;)

      Elimina