giovedì 26 gennaio 2017

Recensione "Hai cambiato la mia vita" A. Harmon

Risultati immagini per hai cambiato la mia vita harmon
TITOLO: Hai cambiato la mia vita
AUTORE: A. Harmon
PAGINE: 310
EDITORE: Newton Compton Editori
DATA DI PUBBLICAZIONE: 26 Gennaio 2017
PREZZO SU AMAZON: 8.42 euro (cop. Rigida) 4.99 euro (ebook)
Lo trovarono nel cesto della biancheria di una lavanderia a gettoni: aveva solo un paio di ore di vita. Lo chiamarono Moses. Quando dettero la notizia al telegiornale dissero che era il figlio di una tossicodipendente e che avrebbe avuto problemi di salute. Ho sempre immaginato quel “figlio del crack” con una gigantesca crepa che gli correva lungo il corpicino, come se si fosse rotto mentre nasceva. Sapevo che il crack si riferiva a ben altro, ma quell’immagine si cristallizzò nella mia mente. Forse fu questo ad attrarmi fin dall’inizio. È successo tutto prima che io nascessi, e quando incontrai Moses e mia madre mi raccontò la sua storia, era diventata una notizia vecchia e nessuno voleva avere a che fare con lui. La gente ama i bambini, anche i bambini malati. Anche i figli del crack. Ma i bambini poi crescono e diventano ragazzini e poi adolescenti. Nessuno vuole intorno a sé un adolescente incasinato. E Moses era molto incasinato. Ma era anche affascinante, e molto, molto bello. Stare con lui avrebbe cambiato la mia vita in un modo che non potevo immaginare. Forse sarei dovuta rimanere a distanza di sicurezza. Ma non ci sono riuscita. Così è cominciata una storia fatta di dolore e belle promesse, angoscia e guarigione, vita e morte. La nostra storia, una vera storia d’amore.


La mia opinione
Buon giovedì  a tutti! Giro di boa della settimana e sono sempre più emozionata per un evento che accadrà settimana prossima! Vi farò una ricostruzione dettagliata, promesso!
Oggi esce per la Newton Compton Editori il nuovo romanzo di Amy Harmon “Hai cambiato la mia vita” (titolo originale “The law of Moses”) e vi anticipo che sono rimasta ancora una volta incantata dalla bravura di quest’autrice, soprattutto con un storia così particolare.
Un romanzo autoconclusivo con protagonisti Georgia e Moses e ambientato nello Utah, a Levan precisamente.
Georgia è vicina di casa della bisnonna di Moses, è una cowgirl in piena regola che sogna di partecipare ad un rodeo e che vive con i genitori nella fattoria di famiglia; una ragazza testarda che, nonostante Moses continua a respingerla, non si arrende.
Ma è Moses la forza del romanzo con la sua drammatica storia: è un figlio del crack, ovvero la madre assumeva droghe durante la gravidanza , abbandonato in una lavanderia e dopo vari affidamenti, è la nonna ad accoglierlo per ciò che è.
Infatti il ragazzo soffre di continue allucinazioni e per questo è allontanato da tutti, ma tutto questo nasconde ben altro, un dono che solo nonna Kathleen comprende e accetta.
Questo fino a che Georgia non entra nella sua vita volendo conoscerlo fino a non volerlo lasciare per nulla, incollandosi letteralmente addosso a lui per tutta l’estate, nonostante Moses continui a respingerla ed allontanarla (anche se il ragazzo è affascinato dalla testarda cowgirl).
Amy Harmon ha questo dono: ti cattura dalla prima riga e ti trattiene sino all’ultimo punto. Ha creato una storia di dolore, riflessiva, autentica nonostante l’elemento “paranormal” presente (e che non vi svelo).
Personaggi ben delineati, reali nei loro pregi e difetti, una trama che cattura, fa riflettere e che cerca di far vedere la positività di ogni cosa.
Un libro assolutamente da leggere.

4 commenti:

  1. Risposte
    1. Concordo...la Harmon non sbaglia un colpo!

      Elimina
  2. Ho amato tantissimo questo libro uno dei suoi più belli secondo me

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente: mi ha incantata con questa storia!

      Elimina