lunedì 4 luglio 2016

Recensione "Vertigine" di S. Jomain

TITOLO: Vertigine (Le stelle di Noss Head #1)
AUTORE: S. Jomain
PAGINE: 300
EDITORE: Fazi
DATA DI PUBBLICAZIONE: 11 Febbraio 2016
PREZZO SU AMAZON: 11.48 euro (cop. Rigida) 6.99 euro (ebook)
All'alba dei diciotto anni, Hannah è semplicemente furiosa all'idea di lasciare Parigi per trascorrere un'altra vacanza estiva a Wick, la piccola cittadina a nord della Scozia dove vive la nonna. Per una ragazza della sua età, abituata alla frenesia della metropoli, non esiste posto più noioso. A risollevarle il morale, per fortuna, ci sono le vecchie amicizie ma anche le nuove conoscenze, fra cui il misterioso Leith, dalla bellezza statuaria e dal fascino irresistibile. Non importa se su di lui circolano strane voci: l'attrazione è immediata, reciproca e incontenibile. Per Hannah sembra che stia iniziando la storia d'amore che tutte le ragazze sognano, ma ogni fiaba che si rispetti ha il suo lato oscuro, e quella della giovane si sta per trasformare in un incubo.
La mia opinione
Buongiorno!!! Nuova settimana e nuova recensione in arrivo, nello specifico mi sono decisa a leggere il primo romanzo della serie “Le stelle di Noss Head” edito da Fazi Editore, ovvero “Vertigine” della scrittrice francese Sophie Jomain.
Protagonista è la quasi diciottenne francese Hannah che è costretta a trascorrere le vacanze estive con i genitori nella tenuta dell’adorata nonna materna a Wick in Scozia; fra vecchie amicizie e nuovi incontri le vacanze sembrano cominciare meglio di come si immaginava. Soprattutto la conoscenza con Gewn, la strana ragazza proprietaria del negozio dei misteri, e ancor di più con Leith Sutherland cambieranno per sempre la vita della nostra ragazza.
Hannah non mi ha fatto impazzire come protagonista: sicuramente ho apprezzato la sua vivacità, la sua spontaneità e il suo attaccamento per la famiglia (in particolare con la fantastica nonna Elaine) , ma molto spesso l’ho trovata immatura e fin troppo ingenua, cosa che le causerà non pochi guai.
Leith è misterioso, elegante, bello, testardo, autoritario (talvolta fastidioso) e il segreto che nasconde è, seppur intuibile per il lettore, il perno della storia.
La caratteristica di questo libro che più ho apprezzato è la rielaborazione del licantropo, che qui viene suddiviso in cinque sottocategorie con tratti diversi e singolari per ciascuna, con una storia passata particolare e originale che pian piano scopriremo; uniamo il tutto all’ambientazione scozzese (perfetta da sottofondo della storia) il romanzo acquista un fascino tutto particolare.
Lo stile fresco e semplice  fanno di questo romanzo una lettura veloce e non impegnativa, rilassante e misteriosa quanto basta.
La serie “Le stelle di Noss Head” punta sul romanticismo, il mistero, paesaggi da mozzare il fiato, segreti celati e tutti da scoprire, insomma un potenziale che credo crescerà con il continuo dei libri delle saga.


17 commenti:

  1. Mi incuriosisce è già in lista ^_^

    RispondiElimina
  2. Sembra molto carino ma nulla di più! Non è proprio il mio genere quindi per il momento passo :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si è carino, ha del potenziale per i futuri libri!

      Elimina
  3. Devo recuperarlo ma mi incuriosisce, prima o poi lo leggerò è in lista ! ^_^

    RispondiElimina
  4. L'ho letto e devo dire che anche se mi è piaciuto mi ha lasciata un po' così... è molto veloce, come se l'autrice andasse di fretta!

    RispondiElimina
  5. Solo 3♡? Mi aspettavo di più,ho già il libro ma finché non li ho tutti non lo leggo,ho molte aspettative su questa serie,spero che a me prenda di più

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bhé non è male, ha punti molto positivi come la rielaborazione della figura del licantropo, ma in fondo non mi ha convinta. Fammi sapere quando lo leggerai!

      Elimina
  6. Ho letto in giro che la storia è simile alla saga di Twilight!
    Sicuramente la trama è interessante ma ultimamente sono un po' stufa delle serie.
    Preferisco aspettare che siano pubblicati tutti i libri prima di intraprenderne la lettura ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buona scelta, visti i sempre più frequenti casi di interruzione.

      Elimina
  7. Sono molto curiosa di leggerlo, anche se non ho trovato tantissime opinioni positive in giro. Più che altro per via dei paragoni a Twilight. In ogni caso l'ho inserito in lista (:

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma io non lo paragonerei a Twilight, nel mio caso non mi ha convinto appieno, ma ha comunque dei punti positivi.

      Elimina
  8. Mi ha sempre incuriosita questa serie! La leggerò! :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava Sara, fammi poi sapere cosa ne penserai!

      Elimina
  9. Ho letto pochi libri sui licantropi, la maggior parte dei quali mi ha anche un po' delusa :/ Vertigine sembra un bel libro e, a quanto ho capito, l'autrice ha dato molta importanza ai licantropi, alle varie specie e alle loro storie etc e la cosa mi affascina tantissimo quindi spero di leggerlo presto!

    RispondiElimina