domenica 24 gennaio 2016

Recensione "La signora in giallo. Omicidio alle Hawaii" di Donald Bain



TITOLO: La signora in giallo. Omicidio alle Hawaii
AUTORE: Donald Bain
PAGINE: 298
EDITORE: Sperling&Kupfer
DATA DI PUBBLICAZIONE: 24 Marzo 2015
PREZO SU AMAZON: 15,22euro (cop. rigida), 9.99 euro(ebook)

Sono passati diversi anni dall'ultima volta che Jessica Fletcher è salita in cattedra per parlare di criminologia. Così, quando viene invitata sull'isola di Maui per tenere una lezione in un college locale, è indecisa se accettare o meno. Ma Seth, l'amico di sempre nonché stimato medico, non ha dubbi: rifiutare un viaggio gratis alle Hawaii sarebbe davvero da sciocchi. Così, incoraggiata dall'amico e dal fatto di non aver un libro in consegna, si convince a partire. Ma non sa che il soggiorno sull'isola le riserverà ben più di una sorpresa... Purtroppo per lei, infatti, quel paradiso tropicale si trasforma presto in un incubo quando il corpo di una donna viene trovato ai piedi di una scogliera. La vittima è Mala Kapule, una botanica nota per il suo attivismo sul fronte ecologico e i suoi sforzi nel salvaguardare la zona circostante il cratere vulcanico dell'isola, già sede di un osservatorio e al centro di progetti espansionistici che hanno diviso l'opinione pubblica locale. Qualcuno forse sta cercando di reprimere le proteste? O l'assassino ha un movente del tutto personale? Toccherà a Jessica scoprirlo. E per farlo ricorrerà ai suoi stessi insegnamenti. Perché "le informazioni possono arrivare da dove meno ce lo aspettiamo. Se avete spirito d'osservazione, i pezzi del puzzle andranno a posto da soli". Parola di Jessica Fletcher.

La mia opinione

Buonasera a tutti!
La prima recensione del blog è dedicata ad una donna che da anni ci accompagna quotidianamente, una donna tenace, testarda, intelligente ed intuitiva, che non si ferma all’apparenza ma persiste finché non trova le risposte alle sue domande, ovvero Jessica Beatrice Fletcher. Il romanzo è  tratto dalla serie tv “La signora in giallo”, che tutti conosciamo: vi sfido a trovare qualcuno che non ne abbia mai visto un episodio, neanche un frame, neanche sentito parlare...impossibile! La serie la vedo da quando sono bambina, tant’è che alcuni episodio li so a memoria, ma nonostante il tempo passi non riesco a stancarmi di quell’adorabile ficcanaso di Jessica.
Il romanzo è ambientato alle Hawaii poiché la nostra scrittrice di gialli preferita è stata invitata a tenere un seminario alle giovani reclute dell’accademia di polizia di Maui insieme al detective in pensione   Mike Kane e messaggero da parte del suo caro amico, il dottor Seth  Hazlitt di una lettera di condoglianze per la dipartita del suo ex collega ed amico, il dottor Berrett.
 La nostra Jessica, come vi dicevo, incontrerà la nipote del dottor  Berrett, Mala Kapule,  tenace biologa ed insegnate universitaria, che da subito conquista la sua simpatia.
Indovinate chi sarà la vittima? Esatto, proprio la nostra nuova amica! So cosa pensate: Jessica ha colpito ancora! Ma non è certo colpa sua se dove va poi scappa il morto ;)

Molteplici personaggi si susseguono nella storia, dal professore Luzon, alla sua giovane assistente Grace, all’acida moglie del professore Honi, alla particolare coppia in viaggio per i loro 50° anniversario di matrimonio, all’ex fidanzato della vittima, al giovane innamorato della professoressa, al ricco Cale Witherspoon , al bambino Koko e a suo padre e molti altri.

“Ed è proprio quello il punto: mi serviva del tempo per riflettere. Tutti noi ne abbiamo bisogno per evitare alcuni errori che la natura umana è incline a commettere.”

Nonostante i suoi fidati amici Seth Hazlitt e lo sceriffo Mort Metzger  non siano con lei, la signora Fletcher non si arrende ed inizia ad indagare perché qualcosa nella morte della giovane ragazza non le torna; a farle compagnia sarà il suo compagno d’insegnamento che in quanto a intuizioni non è da meno di Jessica.

La voglia di scoprire il colpevole, che davvero sino alle ultime pagine non si palesa, unito all’ambientazione paradisiaca delle meravigliose isole Hawaii mi ha travolto e incollata alle pagine.

Ben scritto, descrizioni incantevoli, storia accattivante ma mai banale, personaggi ben delineati e una protagonista che non si lascia intimorire da nulla fanno di questo romanzo una piccola gioia per gli appassionati di gialli.

VOTO ♥♥♥♥


6 commenti:

  1. Mamma mia quanti ricordi xD Da bambina non mi perdevo nemmeno una puntata, mi fa sentire vecchia xD Non sapevo nemmeno dell'esistenza di questo libro. Devo assolutamente leggerlo, sono troppo affezionata a Jessica xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non dirlo a me..ancora li guardo, nonostante li conosca a memoria :D! Hanno fatto tutta una serie di libri, che è in continua pubblicazione!

      Elimina
  2. hahah la signora in Giallo che ricordi! La vedevo sempre con mio fratello da piccola, Non sapevo ci fossero anche libri a riguardo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Jessica Fletcher è una donna super impegnata! ;)

      Elimina
  3. sai che non ho mai letto niente sulla mitica signora in giallo? e pensare che se non sento la mitica sigla, per me non è ora di pranzo!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non dirlo a me, fan sfegatata di Jessica!! Sono dei gialli molto leggeri e molto carini, da provare!

      Elimina